Tachina

VOLONTARIATO

Se sei interessato a svolgere un periodo di volontariato in una delle nostre missioni, compila tutti i campi del modulo sottoindicato per contattarci ed avere informazioni, possibilmente scrivendo anche nella parte libera (l'ultima) una breve presentazione di te stesso e le motivazioni per cui vorresti partecipare ad una esperienza di questo tipo.
Grazie.


Attenzione


Si prega di inviare domanda di partecipazione al volontariato, 
solo se in possesso dei requisiti minimi indicati
Non verrà dato riscontro alle richieste dei candidati volontari se privi dei requisiti.
Leggere prima i requisiti richiesti ed astenersi dall'inviare la domanda di colloquio, 
se privi dei titoli e dell'esperienza richiesta.

Abbraccio.gif


Tranne che il personale medico ed infermieristico, per tutti gli altri è previsto prima della partenza, un periodo di formazione in Italia presso una delle strutture del Cottolengo. Questo periodo, sarà necessario per comprendere la realtà del Cottolengo ed avere un'idea di quanto si dovrà affrontare in Missione.

Requisiti essenziali per il servizio in Ecuador:
- Sostenere il primo colloquio con il Referente Regionale
- Partecipare obbligatoriamente all'incontro formativo a Torino, via Cottolengo 14
- Per i fisoterapisti e gli infermieri è richiesta l' iscrizione all'albo professionale aggiornata all'anno solare in corso;
- Per mansioni nei servizi generali l'idoneità viene valutata, dopo l'incontro con il Referente regionale, in sede di colloquio a Torino


A) Al volontario impiegato in Italia e nelle missioni viene richiesto:
- spirito di collaborazione
- capacità di adattamento
- senso di disciplina
- prudenza
- distacco dalla gloria umana
- disponibilità per le iniziative associative
- formazione costante
- rispetto per le diverse culture

b) Requisiti professionali per l’Ecuador
- Iscrizione all’Associazione
- Conoscenza della lingua spagnola
- Frequenza obbligatoria alle sessioni di formazione e aggiornamento (almeno una volta all’anno)
- Idoneità al tirocinio certificata dalla commissione di valutazione
- Tirocinio di formazione presso una struttura italiana della Piccola Casa della Divina Provvidenza
- Idoneità alla missione, certificata del responsabile della struttura italiana dove è stato svolto il servizio formativo
- Il fisioterapista e l’ infermiere deve dimostrare l’esercizio della professione di almeno due anni ed essere iscritto al collegio professionale.






 


Nessun commento:

Posta un commento